Biografia

Il complesso nella sua prima compagine comprende cinque giovani musicisti che fanno base tra Nocera Inferiore ed Angri: Pietro Barbella, Donato Farina, Domenico Aiello, Gianni Galizia, Massimo Caso, che hanno battezzato il loro sodalizio artistico col nome di La Nuova Frontiera. Come prassi vuole la band esordisce suonando nei locali, nelle feste di piazza e, in estate, negli stabilimenti balneari della Costiera Amalfitana. Nel 1974 La Nuova Frontiera si esibisce sul palco della festa patronale di Nocera Inferiore in anteprima rispetto alla cantante Iva Zanicchi: in questa occasione la band viene notata da Elio Palumbo, discografico romano, che convoca i componenti del complesso a Roma, presso la casa discografica Yep; in questa sede i cinque musicisti sottoscrivono un contratto e cambiano il nome della band assumendo quello de I Santo California. Questa formazione esordisce discograficamente nel 1975 con il primo disco a 45 giri intitolato Tornerò (musica di Ignazio Polizzy Carbonelli, Claudio Natili, Marcello Ramoino; testo di Elio Palumbo), brano divenuto grande successo internazionale, disco d’oro per aver venduto oltre un milione di copie in Italia, lanciato dalla trasmissione televisiva Alle sette della sera condotta da Christian De Sica.

Con questa canzone il complesso si impone come uno dei capisaldi di quel filone pseudo romantico della musica melodica degli anni settanta.

Il brano Tornerò viene tradotto in diverse lingue e offre alla band una ottima opportunità all’estero, dove riceve un notevole apprezzamento anche per tutta la produzione seguente; ciò nonostante in Italia il complesso subisce l’ostracismo di certi organizzatori che si ripercuote sull’assenza della band dalle principali manifestazioni televisive.[senza fonte]

Nel 1977 la band partecipa al Festival di Sanremo con il brano Monica (musica di Giacomo Simonelli e Paolo Pinna; testo di Elio Palumbo), che si piazza al terzo posto della classifica finale.

Il complesso dei Santo California, tuttora in attività, negli anni a venire ha ottenuto riscontri discografici con la pubblicazione di brani di prima edizione fino alla prima metà degli anni ottanta; in seguito, sebbene con alcuni cambi e riassetti della formazione, ha trovato spazio soprattutto con antologie della produzione originale o con proposte di brani ri-editi con nuovi arrangiamenti.

Nel 1994 la band ha pubblicato 1994 Per Un Mondo Migliore, un concept-album in cui il consueto stile pop della band era impreziosito da testi impegnati, dedicati alla spiritualità e alla dimensione interiore dell’umanità.

Nel 2014 partecipano per la prima volta alla trasmissione televisiva “MilleVoci” di Gianni Turco dove torneranno come ospiti fissi anche negli anni successivi.. .

Nel 2015 Checco Zalone inserisce la loro canzone Tornerò nel suo film Quo vado?

Nel 2018, a novembre, nasce una nuova versione di “Tornerò” in occasione dello speciale TV “Daphne and friends “, prodotto da Gianni Turco di MilleVoci .

Il video del brano si può vedere su YouTube al canale “MilleVoci “.